de fr it

GeorgReding

Menz. la prima volta nel 1535 ca. ad Arth, 1583 Arth, catt., di Svitto e, dal 1556, di Lucerna. Figlio di Heinrich (->). (1535) Dorothea Trachsler, di Nidvaldo. Capostipite della linea dei R. di Svitto, fu membro del Consiglio di Svitto, balivo (Obervogt) degli Höfe (1540-46), numerose volte inviato alla Dieta fed. (1542-82) e Landamano (1552-56). Capitano al servizio della Francia (1551), venne gravemente ferito nella battaglia di Dreux (1562). Nel 1563 e nel 1564 fu inviato a Glarona nell'ambito delle trattative che sfociarono nel secondo accordo interconfessionale. Nel 1577 sostenne l'istituzione di una nunziatura in Svizzera.

Riferimenti bibliografici

  • J. J. Kubly-Müller, Familienbuch Reding, ms., 1927, n. 26 (in AFam 23 presso StASZ)