de fr it

ItalReding

1573 Svitto, 30.8.1651 Svitto, catt., di Svitto. Figlio di Rudolf (->). Fratello di Heinrich (->) e di Rudolf (->). 1) (1589) Barbara Büeler; 2) (1630) Katharina Bessler. Tenente e poi capitano al servizio della Francia, fu membro del Consiglio di Svitto, balivo in Turgovia (1622-24), alfiere, inviato alla Dieta fed. e Landamano (1638-40). Nel 1609 fece costruire a Svitto la casa che porta il suo nome; su incarico dei cant. sovrani diresse la costruzione di opere idriche nel baliaggio di Bellinzona (1613-15) e fu spesso responsabile delle costruzioni, fra l'altro in occasione della ricostruzione del borgo di Svitto dopo l'incendio del 1642. Proprietario di numerosi immobili e titolare dei diritti di collazione della chiesa parrocchiale di Galgenen, gestì varie imprese fra cui, con Gilg Auf der Maur, la zecca di Svitto negli anni 1620-30.

Riferimenti bibliografici

  • J. Wiget, Landammann I. Reding (1573-1651), 2003
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF