de fr it

Maria SibyllaMerian

Il cardo spinoso (carduus spinosus) e la metamorfosi di un insetto del Suriname. Tavola XXIV delle Metamorphosis insectorum Surinamensium, opera pubblicata ad Amsterdam nel 1705 (ETH-Bibliothek Zürich, Alte und Seltene Drucke).
Il cardo spinoso (carduus spinosus) e la metamorfosi di un insetto del Suriname. Tavola XXIV delle Metamorphosis insectorum Surinamensium, opera pubblicata ad Amsterdam nel 1705 (ETH-Bibliothek Zürich, Alte und Seltene Drucke). […]

2.4.1647 Francoforte sul Meno, 13.1.1717 Amsterdam, luterana, di Francoforte sul Meno. Figlia di Matthaeus (->) e di Johanna Sibylla Heim (Heiny). Sorellastra di Caspar (->) e di Matthäus (->). (1665) Johann Andreas Graff, pittore e incisore, di Norimberga. Ricevette lezioni di pittura floreale dal patrigno Jacob Marrel e già in giovane età si dedicò allo studio degli insetti. Dal 1670 impartì lezioni di pittura a giovani signore di Norimberga. Nel 1675 pubblicò il Blumenbuch, una raccolta di tavole raffiguranti fiori e altri elementi naturali ricavata dai modelli creati per l'insegnamento, seguito da un secondo volume nel 1677 e da un terzo nel 1680, poi riassunti nel Neues Blumenbuch. Nel 1679 e nel 1683 uscì La meravigliosa metamorfosi dei bruchi (opera in due parti, ciascuna di 50 tavole), che sua figlia minore ampliò con una terza parte nel 1717. Separatasi dal marito (1685), si trasferì in una comunità labadista nella Frisia occidentale e poi ad Amsterdam (1691). Tra il 1699 e il 1701 compì (assieme a una figlia) un soggiorno di studio nella Guyana olandese, in seguito al quale pubblicò le Metamorphosis insectorum Surinamensium (1705), un volume in folio con 60 tavole, ognuna delle quali ritrae un insetto nelle sue fasi di vita (bruco, crisalide e farfalla) e la rispettiva pianta foraggera. Grazie alla sua opera e a una vita condotta in autonomia, M. divenne un'icona intern. del femminismo.

Riferimenti bibliografici

  • NDB, 17, 138 sg.
  • N. Z. Davis, Donne ai margini, 1996 (inglese 1995)
  • H. Kaiser, M. S. Merian, 1997
  • DBAS, 706-708
  • L. H. Wüthrich, Matthaeus Merian d.Ä., 2007, 376-383
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.4.1647 ✝︎ 13.1.1717