de fr it

PierreCruche

1520 ca. Parigi, dopo il 1590 a Lione, rif.; di origine ted., nel 1554 ottenne lo statuto di habitant e nel 1560 acquisì la cittadinanza di Ginevra. Figlio di Jakob, incisore su metallo, di Friburgo in Brisgovia. Jeanne Berthet. Conosciuto anche con i nomi di "Eskrich" e di "Vase", C. fu attivo come illustratore, disegnatore e incisore su legno. A Lione dal 1548, C. si recò in seguito a Ginevra, dove risiedette dal 1552 al 1565. La sua opera di incisore è notevole e comprende tra l'altro le tavole della Bibbia di Robert Estienne (1560). Ritornato a Lione, C. lavorò per l'editoria mantenendo i contatti con stampatori e librai di Ginevra, dove era rimasta una parte della sua fam.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 2, 330-332
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Eskrich (nome d'arte)
Vase (nome d'arte)
Dati biografici ∗︎ ca. 1520 ✝︎ dopo il 1590