de fr it

Johann RudolfHuber

21.4.1668 Basilea, 28.2.1748 Basilea, di Basilea. Figlio di Alexander, oste. (1693) Catharina Faesch. Dopo una formazione di pittore a Basilea e Berna (ca. 1682-87), trascorse un periodo di garzonaggio in Italia e Francia (1687-93). Fece parte del Gran Consiglio di Basilea come rappresentante della corporazione del Cielo (1694). Su incarico di Eberhard Ludwig, duca del Württemberg, dipinse i soffitti e le pareti dell'antico castello di Stoccarda (1697-99). Fu ritrattista e ispettore delle costruzioni al servizio di Friedrich Magnus, margravio del Baden-Durlach, a Basilea (1700-01). Dal 1702 al 1738 risiedette a Berna, dove ritrasse diversi esponenti della società bernese, spec. scoltetti. Tornato a Basilea (1738), divenne membro del Consiglio (1740). Ritrattista di successo (ca. 5000 ritratti), dipinse e disegnò anche illustrazioni di libri, miniature, sigilli cittadini, nature morte, raffigurazioni di animali e paesaggi.

Riferimenti bibliografici

  • J. R. Huber, cat. mostra Jegenstorf, 1982
  • DBAS, 514 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 21.4.1668 ✝︎ 28.2.1748