de fr it

Hans JakobLäublin

4.2.1664 Sciaffusa, 27.1.1730 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa. Figlio di Hans Jakob, orefice. (1689) Barbara Murbach, cognata di Hans Jakob Schärer. Si formò nella bottega del padre, del quale divenne collaboratore. In seguito svolse una formazione itinerante, probabilmente ad Augusta, dove apprese la tecnica del disegno, dell'incisione su vetro e della pittura a smalto. Nel 1687 venne ammesso come maestro nella corporazione degli orefici a Sciaffusa. Dal 1694 al 1696 fu attivo a Soletta, dove realizzò un ostensorio dorato per la collegiata di Sankt Ursen, poi tornò a Sciaffusa (1696). Nel 1701 eseguì due leoni per il palazzo com. di Zurigo. Nel 1711 fu nominato amministratore del capitolo cattedrale di Costanza. Nel 1716 compì un viaggio a Mariastein, in Alsazia, nel Baden e nel Württemberg. Oltre a diversi ostensori, eseguì calici, coppe decorate con motivi leonini, boccali, bacinelle e croci pettorali.

Riferimenti bibliografici

  • D. F. Rittmeyer, H. J. Läublin, Goldschmied in Schaffhausen, 1664-1730, 1959
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 4.2.1664 ✝︎ 27.1.1730