de fr it

JakobWägmann

16.8.1586 Lucerna, ca. 1656 Lucerna, catt., di Lucerna. Figlio di Hans Heinrich (->). Fratello di Ulrich (->). Si formò come pittore su vetro probabilmente nella bottega del padre, in seguito fu garzone nell'atelier di pittura su vetro di Josias Murer a Zurigo e presso Franz Fallenter a Lucerna (dal 1603 ca.). Membro della confraternita di S. Luca, dopo il 1620 ricoprì tre volte la carica di amministratore. Ottenne committenze per chiese e conventi soprattutto dal Consiglio di Lucerna. Dopo la morte di Fallenter partecipò al completamento del ciclo di vetrate per il convento di monache cistercensi di Rathausen (due vetrate del 1618 a Zurigo, conservato presso il Museo nazionale sviz.). L'incarico più significativo fu il ciclo di vetrate eseguito negli anni 1618-24 per il chiostro del convento di S. Anna im Bruch a Lucerna (oggi sul Gerlisberg). Nel 1654-55 realizzò 20 vetrate per il santuario di Hergiswald. È considerato l'ultimo esponente di rilievo della pittura su vetro nella Lucerna del XVII sec. Con la pittura dietro vetro, più economica, cercò nuove forme di espressione.

Riferimenti bibliografici

  • H. Horat, Farbige Geschichten im Kreuzgang: der Glasgemäldezyklus im Kloster St. Anna, 1997
  • DBAS, 1091
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.8.1586 ✝︎ ca. 1656