de fr it

SebastianDoppenstein

1497 Basilea, 2.4.1570 Basilea, di Basilea. Figlio di Hans, fabbricante di setacci e membro del Consiglio. 1) Maria Göbel, vedova di Georg Koch, oste; 2) Susanna Hütschi, vedova di Franz Oberried, maestro a capo delle corporazioni cittadine e borgomastro; 3) Margaretha Franck, vedova di Caspar Trölin, amministratore vescovile. Mercante di panni, D. fece parte della corporazione della Chiave (appartenenza confermata nel 1518) e dal 1525 di quella dello Zafferano. Fu balivo a Waldenburg (1531-50), membro del Piccolo Consiglio a Basilea (1552-60), maestro a capo delle corporazioni cittadine (1560-64) e borgomastro (1564-70); fu inoltre rappresentante della città di Basilea alla Dieta. Nel periodo durante il quale D. ricoprì le cariche di Consigliere e di borgomastro, Basilea si trovò coinvolta nel conflitto che oppose Carlo V e la Lega di Smalcalda e rifiutò (1566) di aderire alla seconda Confessione elvetica.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo A. Lotz presso StABS
  • Wappenbuch der Stadt Basel, 3 voll., [1917-1930]
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF