de fr it

HugZer Sunnen

Menz. la prima volta nel 1398 quale feudatario degli Asburgo a Huningue, 1426, di Basilea. Figlio di Konrad (->). Dorothea Marschalk, figlia di Günther, borgomastro di Basilea. Quale rappresentante dei cittadini titolari del diritto di infeudazione (Achtburger), fece regolarmente parte del Consiglio di Basilea (dal 1411); fu inoltre membro del Consiglio dei Sette (finanze) e, tra il 1419 e il 1426, tre volte maestro a capo delle corporazioni. Per conto della città compì numerose missioni diplomatiche, ad esempio presso re Sigismondo a Innsbruck in merito a una crociata contro gli Ussiti (1422-23).

Riferimenti bibliografici

  • G. Schönberg, Finanzverhältnisse der Stadt Basel im 14. und 15. Jahrhundert, 1879
  • E. Gilomen-Schenkel, Henman Offenburg 1379-1459, 1975

Suggerimento di citazione

Hess, Stefan: "Zer Sunnen, Hug", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/019292/2014-02-12/, consultato il 21.10.2020.