de fr it

Hans HeinrichZaeslin

9.2.1620 Basilea, 5.5.1698 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Hans Heinrich, commerciante di ferramenta e Consigliere, e di Verena Ursula Schorendorf. Cognato di Johann Rudolf Wettstein (1614-1684). (1638) Margaretha Schönauer. Commerciante di ferro e di armi, fece parte delle corporazioni dei fabbri e dello Zafferano e, nel 1691, fu nominato maestro a capo della corporazioni. Fu inviato onorario presso re Luigi XIV di Francia. Nel 1658 acquisì il mulino di Reinlis (menz. nel 1464) nella valle dell'Ergolz tra Füllinsdorf e Frenkendorf. Sul terreno circostante fece costruire una ferriera dotata di quattro impianti per la trafilatura, forge e magli. Denominò il nuovo insediamento industriale Niederschönthal e già allora diversificò le attività con un frantoio per la canapa, un mulino per cereali e un oleificio.

Riferimenti bibliografici

  • C. Zaeslein, Geschichte der Familie Zaeslein und Zaeslin, ms., 1986 (presso StABS)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Dettwiler, Walter: "Zaeslin, Hans Heinrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.09.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/019299/2013-09-05/, consultato il 01.12.2020.