de fr it

OscarAlder

7.11.1870 Herisau, 10.2.1943 Herisau, rif., di Herisau. Figlio di Robert, commerciante e comproprietario della ditta per il commercio di tessili Alder & Meyer di Herisau, e di Anna Ida Wirth. (1902) Katharina Zwicky, infermiera, figlia di Kaspar. Maestro tappezziere a Herisau e Zurigo, dal 1906 al 1916 A. fu amministratore del deposito della ditta Otto Lobeck a Winkeln (oggi San Gallo). Dal 1911 al 1941 curò la cronaca locale sugli Appenzellische Jahrbücher, periodico di cui fu anche direttore (1920-43); dal 1916 al 1941 fu inoltre direttore dell'Appenzeller Anzeiger e del Neuer Appenzeller Kalender, il cosiddetto "Häädler Kalender", a Heiden. A. fece dell'Appenzeller Anzeiger un portavoce del partito progressista dei borghesi, il futuro partito radicale. Nei movimentati anni tra le due guerre contrastò la linea politica del Demokrat, giornale del Consigliere nazionale Hans Konrad Sonderegger, di Heiden. Autodidatta nel campo della storia locale, pubblicò numerosi scritti di contenuto storico, spec. negli Appenzellische Jahrbücher. Fu segr. del partito progressista dei borghesi del cant. Appenzello Esterno (1919-31), segr. della commissione cant. per l'economia pubblica (1917-22), pres. della Federazione della stampa della Svizzera orientale (1937-41) e pres. della Soc. appenzellese di utilità pubblica.

Riferimenti bibliografici

  • Das appenzellische Wirtschaftswesen und seine geschichtliche Entwicklung, 1914
  • 100 Jahre Appenzeller Zeitung 1828-1928, 1928
  • Fondo presso KBAR
  • A. Nägeli, «O. Alder 1870-1943», in AJb 70, 1943, 1-15
  • W. Schläpfer, Pressegeschichte des Kantons Appenzell Ausserrhoden, 1978
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.11.1870 ✝︎ 10.2.1943