de fr it

Kaspar JosefKäslin

18.10.1747 Beckenried, 6.7.1830 Beckenried, catt., di Beckenried. Figlio di Johann Jost Mathias, fabbricere e Consigliere, e di Maria Barbara Klemenzia Wyrsch, figlia di Johann Melchior, tesoriere cant. Frequentò la scuola a Beckenried e il collegio Elvetico a Milano (dal 1762), dove studiò filosofia e teol. e fu princeps dell'Acc. di filosofia e teol. Nel 1771 sostenne una disputazione su 498 tesi teol. Fu poi vicario (1772-76) e parroco (dal 1776) a Beckenried, dove fece costruire la chiesa parrocchiale e si occupò del miglioramento delle condizioni scolastiche. Nel 1798 divenne pres. del capitolo di Nidvaldo. Difensore dell'ancien régime, fu un'importante guida spirituale dell'opposizione nidvaldese all'Elvetica. Cappellano militare durante l'occupazione della frontiera sul passo del Brünig, il 9.9.1798 partecipò alla battaglia di Ennetmoos. Prevedendo la sconfitta, fuggì in Austria passando per Uri e i Grigioni. Condannato a 20 anni di carcere per sobillazione, fu padre spirituale a Sankt Johann (Tirolo, 1798-99) e coadiutore a Söll (Tirolo, fino al 1802). Richiamato a Beckenried nel 1802, divenne sextar (responsabile di una delle suddivisioni) del capitolo dei Quattro cant. (1805) e si occupò nuovamente di politica. Nel 1814-15 si oppose con i difensori dell'ancien régime al Patto fed., definito spregiativamente patto zurighese, ma in seguito all'intervento delle truppe fed. tentò di mediare. Il disaccordo con il preposito Franz Bernhard Göldlin, nominato provvisoriamente vicario generale, spinse K. a opporsi - con successo - all'incorporazione di Nidvaldo in una futura diocesi dei Waldstätten. Questo conflitto, protrattosi fino al 1818, portò alla destituzione di K. dalla carica di commissario vescovile che deteneva da due anni.

Riferimenti bibliografici

  • Theses Theologicae, 1771 (presso KBNW)
  • Diario presso APar Beckenried
  • E. Wymann, «K. J. Käslin», in Nidwalden vor hundert Jahren, 1898, 79-92
  • R. Durrer, «Die Unruhen in Nidwalden nach dem Sturze der Mediationsverfassung und der Übergang Engelbergs an Obwalden», in JSG, 28, 1903, 88-244
  • P. Beck, Franz Niklaus Zelger als Landammann, 1961
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.10.1747 ✝︎ 6.7.1830