de fr it

Jean-MarieGignoux

14.11.1815 Chêne-Thônex, 7.9.1876 Thônex, catt., di Chêne-Thônex. Figlio di François e di Françoise Ducimetière. Nel 1849 realizzò a Ginevra i mercati generali dell'Ile, costruiti come mattatoi e macelleria. Nel 1850 divenne ingegnere cant. Dopo che furono smantellate le fortificazioni, diresse la costruzione a Cornavin (sulla base dei piani di Alexandre-Charles Grigny) della basilica di Nostra Signora (1852-59); eresse inoltre la chiesa di S. Petronilla di Pregny-Chambésy (1862-64) e portò a termine la prima tappa dell'Hôtel de la Paix (1863-64), lungo il quai du Mont-Blanc. Sua è forse anche la chiesa catt. della parrocchia di S. Giuseppe a Les Eaux-Vives (1869). Fu ispettore del Dip. dei lavori pubblici.

Riferimenti bibliografici

  • Le grand siècle de l'architecture genevoise, 1985
  • MAS GE, 1, 1997
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.11.1815 ✝︎ 7.9.1876

Suggerimento di citazione

Monnoyeur, Pierre: "Gignoux, Jean-Marie", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.11.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/019367/2005-11-18/, consultato il 16.04.2021.