de fr it

GabrielDiodati

24.11.1828 Ginevra, 16.9.1914 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Edouard (->). (1862) Amélie, figlia di Emile Plantamour. Studiò all'Acc. di Ginevra e a Parigi. Architetto e possidente. Nel 1848, in previsione dello smantellamento delle fortificazioni, partecipò al concorso per il progetto di sviluppo urbano di Ginevra. Realizzò diverse opere, spesso in collaborazione con Charles Schaeck: l'isolato della rue Charles Bonnet (numeri 2-10) e due abitazioni di lusso sul cours des Bastions (numeri 18 e 15) nel 1861; alcuni immobili della promenade du Pin per Emile Plantamour e una residenza privata sul cours des Bastions (al numero 2) nel 1862; il palazzo dell'Ateneo di stile neoclassico per la fam. Eynard e la casa e i giardini terrazzati al numero 4 della rue Eynard nel 1864. D. lavorò in più occasioni per la fam. Grand di Hauteville, e in particolare a Perroy. Nel 1875 affidò il suo studio al suo collaboratore più stretto. Fu pure ufficiale di Stato maggiore fed. (1856-62, 1867-72).

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 3, 116
  • L'Etat-major, 3, 46
  • Le Grand Siècle de l'architecture genevoise, 1985
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 24.11.1828 ✝︎ 16.9.1914