de fr it

Béat deHennezel

17.10.1733 (Béat Antoine François) Yverdon, 14.3.1810 Parigi, rif., di Yverdon. Figlio di Antoine Daniel Sigismond Christophe, scudiero, castellano di Belmont, e di Marie-Anne Martin. Celibe. Dopo gli studi di architettura e di disegno a Parigi, nel 1766-67 allestì alcuni progetti per il palazzo com. di Yverdon, che tuttavia non furono accettati. Nel 1775 fondò la Feuille d'Avis d'Yverdon. Gli sono attribuiti diversi edifici a Yverdon e Neuchâtel; la sua opera maggiore è rappresentata dal corpo principale del palazzo com. di Yverdon (1777). Autore di un trattato sugli arazzi (1776), scrisse inoltre poesie e contributi per riviste. Durante un soggiorno in Italia tra il 1791 e il 1796 disegnò numerose vedute di piccole dimensioni.

Riferimenti bibliografici

  • Disegni d'Italia presso MAHG
  • Diari di viaggio presso ACV
  • MAS NE, 1, 1955, 46
  • M. Grandjean, «L'hôtel de ville d'Yverdon et son logis», in RHV, 1984, 11-72
  • Les voyages en Italie de B. de Hennezel, architecte, 1791-1796, cat. mostra Ginevra, 1989
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 17.10.1733 ✝︎ 14.3.1810