de fr it

Jean-SamuelNoblet

21.2.1794 Rolle, 25.2.1829 Perroy, rif., di Marchissy. Figlio di Jean-Pierre (->). (1817) Françoise Jaquenoud, figlia di Samuel, rosticciere. Dopo un soggiorno a Parigi (1815), si formò presso un architetto a Zurigo (1816). Lo stesso anno, sospettato di aver contribuito a nascondere Giuseppe Bonaparte, venne arrestato a Berna. Fu probabilmente l'autore di alcuni progetti per il palazzo Eynard (1817). Assieme a suo padre allestì in particolare i piani della casa di Charles Pictet de Rochemont a Le Grand-Lancy (com. Lancy, 1816-19) e verso il 1825-28 realizzò la residenza signorile di Choisi (com. Bursinel) e quella di Beaulieu (com. Gilly). Di N. si conoscono solo altre due opere: la canonica di Longirod (1828, piani eseguiti in collaborazione con Jean-Siméon Descombes) e la sua casa d'abitazione di La Couronnette a Perroy (1825-28). Dopo diverse candidature infruttuose presso l'amministrazione dei ponti e delle strade, venne infine nominato ispettore stradale del distr. di Rolle nel 1827.

Riferimenti bibliografici

  • RHV, 1949, 144
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.2.1794 ✝︎ 25.2.1829

Suggerimento di citazione

Bissegger, Paul: "Noblet, Jean-Samuel", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.01.2009(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/019400/2009-01-09/, consultato il 30.10.2020.