de fr it

MichelVoumard

Menz. la prima volta nel 1547, 1566, forse di Courtelary. Tagliapietre originario del Giura, nel 1547 si insediò a Bienne, dove più tardi ottenne la cittadinanza. Capomastro cittadino, nel 1549 rinnovò la casa parrocchiale e tra il 1559 e il 1561 la casa della corporazione dei forestali (aggiunta dello sporto tardogotico). Nel 1563 prese parte all'assemblea degli scalpellini a Strasburgo. A Bienne realizzò le statue per le fontane dell'Alfiere (1557) e dell'Angelo (1563-64) e rimaneggiò la porta superiore della città (1564-65). Dopo la demolizione di quest'ultima (1875), lo stemma cittadino che la ornava fu apposto alla facciata ovest della casa della corporazione dei forestali.

Riferimenti bibliografici

  • Protocolli del Consiglio e del tribunale presso ACit Bienne
  • W. e M. Bourquin, Biel, stadtgeschichtliches Lexikon, 1999, 495
Scheda informativa
Variante/i
Michel Wumard
Dati biografici Prima menzione 1547 ✝︎ 1566