de fr it

PierrePradès de La Ramière

1674 Tonneins (Aquitania), 29.10.1750 Ginevra, di Ginevra (1721). Figlio di Claude de la Ramière, scudiero e signore di Pradès. 1) (1734) Jeanne Grenus, figlia di Jacob, commerciante; 2) (1736) Charlotte, figlia di Jacques Flournoy. Ingegnere e ufficiale al servizio delle Province Unite, nel 1715 fu chiamato a Ginevra per dirigere l'esecuzione del piano di fortificazione della città, concepito da Guillaume Le Vasseur de Roques, suo compatriota. I lavori ebbero inizio nei pressi del lago (quartiere di Rive), poi proseguirono, tra il 1717 e il 1726, a Champel. Nonostante le critiche formulate nel 1728 da Jacques-Barthélemy Micheli du Crest, fautore di un progetto che tenesse conto della conformazione del terreno, P. riuscì a convincere il Consiglio a dotare Plainpalais del medesimo sistema di bastioni con mezzelune e controguardie. In occasione di un'incursione spagnola in Savoia (1742-43), gli vennero affidati i lavori di difesa della piazzaforte di Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • MAS GE, 1, 1997, 92-96; 2, 2001, 208 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Variante/i
Pierre Pradès
Dati biografici ∗︎ 1674 ✝︎ 29.10.1750