de fr it

Jean-PierreGuillebaud

2.12.1805 Ginevra, 2.5.1888 Ginevra, rif. Figlio di Ami, falegname, e di Ursule Spalinger. Studiò alla scuola di archittettura di Ginevra (allievo di Jean Jaquet) e alla scuola di belle arti di Parigi (da Pierre-Louis Baltard, 1825). Nel 1831-32 soggiornò in Italia: a Firenze costruì ponti sospesi sull'Arno. Di ritorno a Ginevra, divenne architetto della Soc. economica, che lo incaricò di costruire scuole e di restaurare alcune chiese del cant. Ottenne mandati importanti da parte di privati (Hôtel de la Rive, 1840-42; chiesa russa, sulla base di un progetto quadrato in stile bizantino di David Grimm, 1865) e partecipò a numerosi concorsi (chiesa rif. di Plainpalais, 1845). Architetto della soc. anonima preposta alla ristrutturazione del quartiere ginevrino di Les Bergues (1851-53), costruì gli edifici del quai du Mont-Blanc 5, 7 e 9; nel 1908 quest'ultimo fu annesso al Grand Hôtel de la Paix. Jean-Daniel Blavignac lavorò nel suo studio tra il 1839 e il 1844; entrambi furono membri fondatori della Soc. degli architetti di Ginevra (1848).

Riferimenti bibliografici

  • L. El-Wakil, Bâtir la campagne, 2 voll., 1988-1989
  • Architektenlex., 236 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.12.1805 ✝︎ 2.5.1888