de fr it

vonPfirt

Fam. comitale originaria dell'alta Alsazia, in franc. de Ferrette, discendente da un ramo dei conti de Montbéliard; nota a volte anche con il nome delle sue signorie di Florimont (dopo la metà del XIII sec.) e di Rougemont (dal 1305). Imparentati spec. con i baroni von Egisheim e von Klingen, con i duchi von Zähringen e di Borgogna, con i conti e duchi d'Asburgo-Austria, i von P. fondarono numerosi conventi e città in Alsazia (Saint-Morand, Thann, Altkirch, Feldbach e P.). Dopo l'estinzione dei conti de Soyhières, costituirono attraverso dissodamenti un nuovo centro della loro signoria nella regione di Delémont.

La genealogia della fam. è nota per sette generazioni. Friedrich (menz. dal 1103 al 1160 ca.) fu il primo esponente a prendere il nome di von P. nel 1125. Il suo abiatico, pure Friedrich, cercando di ampliare i possedimenti di fam. entrò in conflitto con i vescovi di Strasburgo e Basilea e con l'abbazia alsaziana di Murbach; fu ucciso da suo figlio Ulrich nel 1233/34 ca. Quest'ultimo vendette nel 1271 quasi tutta la signoria, comprese le fortezze alsaziane di Soyhières, Blochmont e Löwenburg, al principe vescovo di Basilea, che a sua volta gliele concesse in feudo. Suo figlio Thiebald cedette alle ambizioni territoriali degli Asburgo: si sottomise a Rodolfo I (1288) e fu nominato balivo dell'alta Alsazia (1297), carica che però gli fu revocata l'anno successivo da Alberto II. La fam. si estinse con Ulrich (1324), feudatario degli Asburgo e loro sostenitore contro Ludovico il Bavaro.

Riferimenti bibliografici

  • D. Schwennicke (a cura di), Europäische Stammtafeln, n.s., 6, 1978, tav. 146
  • C. Wilsdorf, Histoire des comtes de Ferrette (1105-1324), 1991
  • LexMA, 6, 2033
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
de Ferrette