de fr it

vonHagenbuch

Fam. dell'alta nobiltà (nobiles) del XII e XIII sec., di H., residente in origine nell'omonima fortezza (oggi com. Aadorf, TG). Il primo esponente conosciuto è Friedrich, testimone nel 1103 della rinuncia di Berthold von Zähringen alle rivendicazioni sul convento di Allerheiligen a Sciaffusa. I fratelli Berchtold e Eberhard von H. figurano fra i testimoni della fondazione del convento di Fahr da parte dei von Regensberg, datata al 1130 ma risalente probabilmente al decennio 1150-60. Nel XIII sec. non sono più attestati esponenti maschili della fam. Judenta (->) fu badessa del Fraumünster di Zurigo, dove Willebirg (1231-1254) fu suora. In quel periodo i von Regensberg cedettero diversi beni situati presso H. al convento di Töss. La fortezza, caduta nel frattempo in rovina, era passata all'abbazia di Reichenau, che la concesse in feudo fino al 1268 ai von Gerlikon, suoi ministeriali.

Riferimenti bibliografici

  • J. A. Frei, 1100 Jahre Hagenbuch, 1956, 34-37
  • HS, III/1, 2002 sg.