de fr it

Wilhelm vonGrünenberg

Menz. per la prima volta nel 1384, non dopo il 1454 . Ultimo e più importante rappresentante di una fam. di baroni. Nel 1432 vendette la signoria di Aarwangen a Berna, rescisse il trattato di comborghesia e acquistò la signoria di Rheinfelden come pegno imperiale. Consigliere di Federico III e quindi sostenitore del partito austriaco, si schierò contro i Conf. nella Vecchia guerra di Zurigo. Nel 1445 intervenne in un conflitto contro Basilea per il dominio della città e della signoria di Rheinfelden; il dissidio fu appianato con il trattato di pace del 1449.

Riferimenti bibliografici

  • E. Kaufmann, «Die Grünenberg», in Zofinger Neujahrsblatt, 58, 1973, 15-32
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1384 ✝︎ non dopo il 1454