de fr it

vonMatzingen

Fam. di baroni (XIII-XIV sec.) strettamente legata ai baroni von Kempten e von Wetzikon, con i quali condivideva lo stemma e al fianco dei quali comparve regolarmente nel XIII sec. I possedimenti della fam. si concentravano verosimilmente nell'Oberland zurighese, dove i von M. possedevano, ad esempio, i diritti di patronato di Gräslikon e Gossau (ZH). Wolftregil, menz. nel 1092 e 1094, non faceva probabilmente parte della fam. Il primo esponente accertato è Rudolf, menz. nel 1219 come testimone di Regensberg. Dopo il 1285 il prestigio della fam. diminuì progressivamente. Ulrich, probabilmente nipote della badessa Elisabeth (->), frequentò ambienti austriaci e, ultimo rappresentante laico della fam., morì nella "notte di sangue" di Zurigo nel 1350. La sua eredità fu attribuita a Walter von Hohenklingen.

Riferimenti bibliografici

  • J. A. Pupikofer, Geschichte des Thurgaus, 1, 1886, 434, 710
  • W. Merz, F. Hegi (a cura di), Die Wappenrolle von Zürich, 1930, 91 sg.
  • Sablonier, Adel