de fr it

vonLöwenbergBS, JU

Fam. nobile dell'Alsazia e del Lützeltal, attestata nelle fonti nel XIII e XIV sec. Proviene da un gruppo fam. nobiliare, i cui possedimenti originari si trovavano nel Sundgau (Waldighofertal). Già nel X sec. i von L. compirono primi tentativi di colonizzazione nell'area boschiva del Lützeltal, fondarono il villaggio di Ober-Luemswiller (com. Lucelle) e costruirono una fortezza in legno (documentata archeologicamente) su un terreno privato dissodato, ricostruita in pietra attorno al 1200 (Löwenburg). La fortezza e la fam. adottarono il nome di L. Della fam. sono attestate cinque generazioni con 13 nominativi cui è possibile attribuire una precisa posizione genealogica, mentre altri due nomi (Judenta e Verena de L.) non trovano una collocazione. Il primo esponente noto fu Heinrich (nobilis, menz. 1235-53), un nome che compare in ogni generazione. Verso il 1250 i von L. infeudarono i beni fam. nel Sundgau e nel Lützeltal ai conti von Pfirt, ampliando tuttavia i propri possedimenti in Alsazia attraverso l'acquisto di feudi dei von Pfirt nell'area Raedersdorf-Koestlach e dei feudi di Benndorf e Uffholtz dal convento di Murbach.

I von L. furono imparentati con la nobiltà del Sundgau (Heidwiller, Steinbrunn) e con fam. di cavalieri basilesi (fra cui i von Eptingen, gli Schaler e i Münch). Oltre che con Murbach, ebbero relazioni con i conventi basilesi di S. Leonardo, Klingental e Maria Maddalena. I rapporti con la vicina abbazia cistercense di Lucelle furono invece tesi per un conflitto di egemonia nella regione; ciò nondimeno, Burkard vi morì monaco in giovane età attorno al 1345. Dal 1260 ca. la fam. fu proprietaria di un immobile con torre abitativa denominata L. sull'Heuberg a Basilea, ciò che le consentiva di partecipare alla vita cavalleresca della corte vescovile. Avendo Katharina, figlia di Heinrich IV, sposato Konrad VIII Münch, alla morte di suo padre nel 1366 tutti i beni dei von L. passarono ai Münch von Münchenstein.

Riferimenti bibliografici

  • A. Chèvre, «Löwenbourg», in Actes SJE, 69, 1965-1966, 283-340
  • W. Meyer, Die Löwenburg im Berner Jura, 1968
Scheda informativa
Variante/i
de Löwenbourg
von Löwenburg