de fr it

vonRüssegg

Fam. nobile, il cui nome deriva dalla fortezza di R. nei pressi della frazione omonima (com. Sins, AG). La signoria di R., che comprendeva la bassa giurisdizione (Twing) di Sins con Aettenschwil e Auw, fino all'inizio del XIII sec. fu probabilmente proprietà allodiale dei conti von Thierstein. Relazioni di parentela esistevano con i baroni von Bonstetten, von Freienstein e von Signau, in seguito tra l'altro con i cavalieri von Reinach, fatto interpretato nella storiografia meno recente come indizio di un presunto declino del casato. La successione genealogica è abbastanza certa. A Ulrich (menz. 1233-63) seguì il figlio omonimo (menz. 1270-98), giudice nell'Argovia e nello Zürichgau e balivo imperiale di Zurigo. Sotto di lui, la fam., in precedenza economicamente piuttosto debole, acquisì una posizione di forza nella regione. Nel 1429 Henmann (menz. 1402-55), cittadino di Lucerna e titolare della signoria di Büron (1435-55), fu costretto dai debiti a vendere la signoria di R. Suo figlio Jakob (1483) fu l'ultimo discendente maschile del casato.

Riferimenti bibliografici

  • GHS, 1, 268-277, 413 (con genealogia)
  • J. J. Siegrist, «Spätmittelalterliche Herrschaft im südlichen Freiamt», in Argovia, 84, 1972, spec. 157-163, 187-191