de fr it

vonWunnenberg

La residenza dei baroni von W. fu l'omonima fortezza presso Buhwil (oggi com. Kradolf-Schönenberg). I fratelli Rudolf e Heinrich sono menz. quali testimoni nel 1209 e 1216. Mechthild (ca. 1268) fu suora (1244) e badessa del Fraumünster di Zurigo (dal 1255). Nel 1297 Wilhelm lasciò alla consorte Katharina il diritto di usufrutto su una curtis presso Mauren. Heinrich von Klingenberg, vescovo di Costanza, concesse in affitto per tre anni a Ulrich il dazio della città di Costanza (1300). I fratelli Heinrich e Rudolf, imparentati con i von Güttingen, gli Asburgo e i von Regensberg, sono attestati quali testimoni e monaci dell'abbazia di Einsiedeln (1311-21). Non è chiaro se anche Rudolf (menz. nel 1394), maestro di corporazione zurighese, facesse parte della fam. di baroni.

Riferimenti bibliografici

  • O. Ringholz, «Geschichte des fürstlichen Benediktinerstiftes U. L. F. von Einsiedeln [...]», in Gfr., 43, 1888, 127-394, spec. 137, 141 sg.
  • W. Merz, F. Hegi (a cura di), Die Wappenrolle von Zürich, 1930, 135
  • C. C. Wunnenberg, Die Geschichte der Wunnenberg in rheinischen Gauen, 1932, 13-28
  • MAS TG, 2, 1955, 300
  • HS, III/1, 2003 sg.