de fr it

HeinrichErnst

1.4.1846 Neftenbach, 23.12.1916 Pegli (Liguria), rif., di Zurigo. Figlio di Heinrich, sterratore. 1) (1874) Fanny Sophie Grässle; 2) (1890) Helena Löwen. Svolse un apprendistato di disegnatore tecnico presso il costruttore edile Wilhelm Waser e l'architetto della città di Zurigo Caspar Conrad Ulrich. Studiò architettura al Politecnico fed. di Zurigo (1867-70) presso Gottfried Semper, con cui collaborò alla costruzione del teatro di corte di Dresda, l'Opera di Dresda, detta anche Opera di Semper. Dal 1871 al 1874 lavorò in uno studio di architettura a Zurigo con Alexander Koch, poi aprì un proprio ufficio. Nell'intento di massimizzare i profitti, adottò nuovi metodi britannici nel processo di costruzione. Per realizzare il palazzo commerciale Metropol (1892) utilizzò, per la prima volta a Zurigo, elementi standardizzati e prefabbricati nell'edilizia in superficie. Ciò permise la costruzione di una forma primitiva di ossatura portante e dunque la realizzazione di una pianta libera (assenza di muri portanti all'interno).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ETH-GTA
  • Architektenlex., 165
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.4.1846 ✝︎ 23.12.1916