de fr it

Karl vonEtzel

6.1.1812 Heilbronn, 2.5.1865 Kemmelbach (presso Linz). Figlio di Eberhard, ispettore delle costruzioni. Dal 1831 collaborò con il padre. Nel 1835 si recò a Parigi dove fu attivo in campo ferroviario. Lavorò come ingegnere alla ferrovia di Versailles, poi nel settore ferroviario a Vienna e al servizio dello Stato del Württemberg come ispettore delle costruzioni. Acquisì notorietà con la costruzione della galleria di Rosenstein presso Stoccarda, della stazione ferroviaria di Stoccarda e del viadotto di Bietigheim, ultimato nel 1853. Fu ingegnere capo della Ferrovia centrale sviz. (dal 1852) e direttore dei lavori delle Ferrovie sviz. unite. Nel 1854 progettò la stazione provvisoria della Lange Gasse 84-86 di Basilea (tratta Basilea-Liestal della Ferrovia centrale sviz. verso Olten); tra il 1856 e il 1858 costruì inoltre la sede della Bank in Basel al numero 11 del Marktplatz.

Riferimenti bibliografici

  • S. Waetzold (a cura di), Bibliographie zur Architektur im 19. Jahrhundert, 8 voll., 1977
  • B. Meles, «Die Bahnhöfe der Schweizerischen Centralbahn in Basel», in Freiwillige Basler Denkmalpflege 1978-1983, 1984, 25-76
  • Architektenlex., 167
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.1.1812 ✝︎ 2.5.1865

Suggerimento di citazione

Anselmetti, Romana: "Etzel, Karl von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.11.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/019837/2004-11-05/, consultato il 26.10.2020.