de fr it

Carl Ferdinand vonEhrenberg

25.7.1806 Halle, 9.4.1841 Zurigo, prot., di Halle, cittadino di Riesbach (oggi com. Zurigo) dal 1836. E. studiò alla scuola per costruttori edili e all'Acc. di Monaco, in seguito all'Acc. di architettura di Berlino, dove nel 1828 superò l'esame per diventare costruttore edile reale prussiano. Verso il 1830 si trasferì a Zurigo, dove fino al 1833 insegnò matematica applicata, architettura e ingegneria alla scuola industriale cant. e poi, come libero docente, all'Univ. Dal 1836 al 1841 fu editore della prima rivista sviz. di architettura, la Zeitschrift über das gesammte Bauwesen. Nel 1837 fondò ad Aarau la Soc. sviz. degli ingegneri e architetti (SIA). Fra le sue opere, sono ancora oggi conservate a Glarona la casa com. (1837) e alcune ville di industriali, il palazzo vescovile di Sion (1840), e numerose abitazioni, per esempio quella alla Rämistrasse 26 di Zurigo (1837). L'importanza di E. per l'epoca della Rigenerazione e oltre, a livello sviz., risiede da un lato nella sua attività teorica (insegnante, docente univ., pubblicista, difensore dei diritti di categoria), dall'altro nella sua attività pratica (gli edifici pubblici e privati in varie regioni della Svizzera sono tutte costruzioni attentamente curate nella struttura e nelle proporzioni, e di una semplicità repubblicana, nel senso della sua stessa teoria).

Riferimenti bibliografici

  • Baulexikon, 1840
  • Geometrische Constructionen, 1841
  • H. Rebsamen, «C. F. von Ehrenberg, 1806-1841», in NMS, 14, 1963, 13-18
  • Artes fidei, cat. mostra Sion, 1999, 131-149
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.7.1806 ✝︎ 9.4.1841

Suggerimento di citazione

Carl, Bruno: "Ehrenberg, Carl Ferdinand von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.08.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/019846/2004-08-26/, consultato il 03.12.2020.