de fr it

JuliusKelterborn

11.12.1857 Basilea, 27.8.1915 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Ludwig Adam (->). Elisabeth Rüdin. Dopo aver studiato al Politecnico di Stoccarda con Christian Friedrich von Leins (1878-80), partecipò come disegnatore edile ai lavori di restauro della cattedrale di Basilea (1880, pubblicazione dei rilievi dettagliati nel 1895) e lavorò nello studio Kayser & von Grossheim a Berlino (1885). Nel 1889 fondò con il fratello Gustav lo studio di architettura Gebrüder Kelterborn, orientato verso lo storicismo e lo Jugendstil. A Basilea i due fratelli realizzarono in particolare alcuni edifici commerciali nella Freie Strasse (Zum Goldenen Ort, casa d'angolo numero 101 verso la Bäumlingasse, 1900), stabili industriali (fabbrica di nastri di seta Senn & Co, Spitalstrasse 12, 1895), costruzioni pubbliche (scuola elementare Am Rhein, Unterer Rheinweg 160, 1902; sala d'attesa del tram sull'Aeschenplatz, 1908) e alcune ville (Arnold Böcklinstrasse 29, 1906). Nel 1894 trasformò la chiesa degli scalzi in Museo storico.

Riferimenti bibliografici

  • R. Brönnimann, Basler Bauten 1860-1910, 1973
  • R. Brönnimann, Villen des Historismus in Basel, 1982
  • R. Brönnimann, Basler Industriebauten 1850-1930, 1990
  • Architektenlex., 310 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.12.1857 ✝︎ 27.8.1915