de fr it

Johann ChristophKunkler

18.12.1813 San Gallo, 2.11.1898 San Gallo, rif., di San Gallo. Figlio di Gottfried, carpentiere, e di Sabina Elisabetha Scheitlin. 1) Elisabetha Ruesch, figlia di Johannes; 2) Anna Kathrina Merz, figlia di Johann Jakob. Studiò architettura al Politecnico di Karlsruhe (1832-34) e all'Acc. di belle arti di Monaco (1835-36), poi lavorò nello studio di Gustav Albert Wegmann a Zurigo (1837). Nel 1838 aprì uno studio a San Gallo. Tra le sue opere figurano l'ospedale cittadino (1840-45) e la ristrutturazione della chiesa tardogotica di S. Lorenzo (1850-54) a San Gallo, la chiesa (paritetica) neogotica di Lichtensteig (1866-68, demolita nel 1968) e il Museo d'arte e di storia naturale di San Gallo, in stile neorinascimentale (1873-77). Fu pres. della Soc. sviz. per la salvaguardia dei monumenti storici e, dal 1889 al 1895, della commissione fed. per la conservazione delle antichità sviz.

Riferimenti bibliografici

  • P. Röllin, St. Gallen, Stadtveränderung und Stadterlebnis im 19. Jahrhundert, 1981
  • Architektenlex., 325 sg.
  • INSA, 11, 160
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.12.1813 ✝︎ 2.11.1898