de fr it

GeorgLasius

15.4.1835 Oldenburg (Bassa Sassonia), 28.6.1928 Zurigo, rif., cittadino ted., dal 1875 di Zurigo. Figlio di Otto, architetto. Si sposò tre volte. Dal 1851 al 1853 fu attivo come marinaio. Dal 1854 al 1857 frequentò il Politecnico di Hannover e lavorò nello studio di Konrad Wilhelm Hase. Nel 1859-60 proseguì gli studi al Politecnico fed. di Zurigo sotto la guida di Gottfried Semper. Dopo l'esame di Stato (1860), fu attivo per un breve periodo a Oldenburg (chiesa di Brake sulla Weser); nel 1862 conseguì l'abilitazione al Politecnico fed. di Zurigo. Dopo un soggiorno a Parigi, rientrò a Zurigo (1863), dove divenne professore di scienza delle costruzioni e disegno architettonico (1867-1923). Nel 1905 l'Univ. di Zurigo gli conferì il dottorato h.c. Oltre a progettare vari edifici, tra cui gli ist. di chimica (1886) e di fisica (1889) del Politecnico di Zurigo, realizzati in collaborazione con Alfred Friedrich Bluntschli, eseguì rilievi geometrici delle cattedrali di Losanna e Basilea. Costruì inoltre la casa-atelier di Arnold Böcklin a Zurigo (1885). Fu autore dell'opera Die Baukunst in ihrer chronologischen und konstruktiven Entwicklung (pubblicata dal 1863).

Riferimenti bibliografici

  • O. Birkner, Bauen und Wohnen in der Schweiz 1850-1920, 1975
  • R. Hollenstein (a cura di), Künstlerhäuser von der Renaissance bis zur Gegenwart, 1985, 219-236
  • Architektenlex., 336
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF