de fr it

DavidMorf

27.8.1701 Zurigo, 16.8.1773 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Johann Caspar, incisore su rame, e di Elisabeth Zuber. (1723) Anna Schneider, figlia di David, muratore. Compì un apprendistato di muratore presso David Schneider (1714) e ottenne la maestria nel 1724. Fu uno dei 12 rappresentanti della corporazione dei carpentieri in Gran Consiglio (Zwölfer, 1759). Dal 1763 al 1772 fu balivo di Neunforn. Conoscitore dell'architettura franc. e austriaca dell'epoca, a Zurigo costruì le case della corporazione dei calzolai (1742) e della corporazione della Cincia (1751-57, in stile franc., caratterizzata da due ali e da una piccola corte d'onore) e la casa Zur Krone (1766-70, con giardino, oggi Rechberg). Nel 1760 realizzò progetti per la ristrutturazione dell'Helmhaus (non concretizzati) e nel 1767-68 ristrutturò la casa di campagna Seehalde a Meilen.

Riferimenti bibliografici

  • D. Eggenberger, J. Schneider, «Stadtbild und Architektur», in Zürich im 18. Jahrhundert, a cura di H. Wysling, 1983, 77-94
  • MAS ZH, n.s., 1/1, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Dorothee Eggenberger: "Morf, David", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.02.2022(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/019903/2022-02-07/, consultato il 07.02.2023.