de fr it

PaulReber

15.11.1835 Basilea, 29.10.1908 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Balthasar (->). Emma Burckhardt, figlia di August, colonnello. Dopo studi di ingegneria al Politecnico di Karlsruhe (dal 1852), svolse un periodo di pratica presso la Ferrovia centrale sviz. (dal 1857). Fu membro del Gran Consiglio basilese (1870-1908), del consiglio patriziale e della corporazione zu Spinnwettern (1870-85). Dall'inizio del decennio 1860-70 si occupò della costruzione di abitazioni a Basilea. La casa delle diaconesse di Riehen fu la sua prima grande opera (1869-71). A Basilea realizzò la clinica oculistica (1877), il Vesalianum (ist. di patologia dell'Univ. di Basilea, 1883), la chiesa catt. di S. Maria (1883-86), alcuni edifici della clinica psichiatrica univ. Friedmatt (1884) e l'ampliamento della sinagoga (1892); in seguito costruì numerosi edifici di culto rif. in tutta la Svizzera. Fu inoltre autore di poesie, Festspiele e commedie. Il suo stile si inserisce in un primo tempo nel tardo neoclassicismo (anni 1870-80), prima di avvicinarsi allo storicismo (decennio 1880-90).

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 436 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.11.1835 ✝︎ 29.10.1908