de fr it

FriedrichSalvisberg

5.9.1820 Morat, 18.8.1903 Grünen (oggi com. Sumiswald), rif., di Mühleberg. Figlio di Adam, stalliere presso la locanda Kreuz a Morat. (1854) Marie Suter, di Zofingen. Dopo un apprendistato di scalpellino, compì studi di architettura al Politecnico di Karlsruhe e studi all'Univ. di Heidelberg. Architetto della città di Zofingen (1851-59) e architetto cant. di Berna (1859-81), si occupò soprattutto della realizzazione e manutenzione degli edifici pubblici nella città di Berna (costruzioni militari, giardino botanico, clinica ginecologica) e degli edifici scolastici nel cant. Si impegnò per il miglioramento delle condizioni igieniche negli edifici pubblici e fu autore di progetti per colonie operaie e l'ampliamento urbanistico. Sostenitore della modernizzazione della città di Berna, si batté con successo per la demolizione della torre di S. Cristoforo (1865), probabile motivo della sua mancata rielezione nel 1880. L'opera di S. sulla costruzione di edifici scolastici Erläuternder Text zu den Normalien für Schulgebäude (1870, ristampa del 2003) è considerata un testo di riferimento sull'argomento.

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 467
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.9.1820 ✝︎ 18.8.1903