de fr it

Wilhelm JosefTugginer

20.7.1824 nel castello di Aarhof a Soletta, 23.3.1897 Mulhouse, catt., di Soletta. Figlio di Friedrich Joseph e di Carolina von Sury von Bussy. 1) (1860) Maria Anna Kiefer; 2) (1884) Maria Emma Beilstein. Dopo una carriera militare a Vienna e poi in Svizzera, alla fine degli anni 1850-60 studiò architettura a Parigi. Ingegnere e architetto a Soletta, fu attivo nell'edilizia e nel genio civile. Nella sua città natale costruì la sede dell'amministrazione com. in stile neorinascimentale e numerose case d'abitazione. Trasferitosi a Strasburgo (1871) e Mulhouse (1877), fu responsabile della progettazione di numerosi edifici di culto in Alsazia e Svizzera, tra cui la chiesa dei SS. Pietro e Paolo ad Aarau (1881-82, demolita) e le parrocchiali di Boswil (1888-90), Lungern (1890-93) e Oberwil (BL, 1896). Dal 1892 fece parte del consiglio dell'edilizia della città di Mulhouse. Le sue chiese si caratterizzano per uno stile neogotico dogmatico di impronta franc., che si ispira alla fase stilistica attorno al 1220.

Riferimenti bibliografici

  • A. Meyer, Neugotik und Neuromanik in der Schweiz, 1973, 62-64, 188 sg.
  • Architektenlex., 539
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 20.7.1824 ✝︎ 23.3.1897

Suggerimento di citazione

Meyer, André: "Tugginer, Wilhelm Josef", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.11.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/019945/2012-11-29/, consultato il 29.10.2020.