de fr it

vonBärenfels

Fam. basilese di cavalieri attestata dalla fine del XIII sec. Per diverse generazioni i B. detennero la carica di scoltetto della Piccola Basilea; nel XIV e XV sec. ebbero vari rappresentanti nel Consiglio basilese. Johann (prima del 1314), balivo di Brombach (presso Lörrach) e scoltetto della Piccola Basilea, si attribuì per primo il nome di B. dall'omonima fortezza situata presso Wehr, nel Baden meridionale. Konrad (->) fu il primo esponente della fam. eletto borgomastro di Basilea. In questa carica gli successe Johannes (->). Ai figli di Konrad, Arnold (->) e Lütold (1386 a Sempach), borgomastro nel 1380 e balivo austriaco a Basilea dal 1379 al 1386 (?), il vescovo di Basilea assegnò nel 1377 l'ufficio di coppiere quale feudo ereditario. Nel XVII sec. la fam. si divise nei due rami di Hegenheim e Grenzach; dai B. di Grenzach discende Ernst Friedrich (1687), maior vescovile a Bienne. Questo ramo della fam. si estinse nel 1779, quello di Hegenheim nel 1835.

Riferimenti bibliografici

  • W. Merz, Die Burgen des Sisgaus, 1, 1909, tav. genealogica n. 7