de fr it

vonEfringen

Fam. cittadina di Basilea, originaria di E., nel sud del Baden (D), che ebbe accesso al cavalierato probabilmente nel XIV sec. Nel 1429 era una delle più ricche fam. basilesi; strinse legami matrimoniali con, fra gli altri, i von Andlau, i von Bärenfels e i von Ramstein. Konrad (menz. 1337-79) fu commerciante di tessuti, capo delle corporazioni nel 1359, donzello (1371) e Consigliere della corporazione dei commercianti nel 1367 e nel 1375; suo figlio Henmann (1396) ricevette in pegno nel 1394 dal duca Leopoldo IV d'Asburgo la fortezza di Dorneck. Bernhard (cit. 1438-88), abiatico di Henmann, nel 1451 divenne cavaliere, tra il 1438 e il 1462 fu più volte membro del Consiglio e pres. del Collegio dei Sette (commissione delle finanze del Piccolo Consiglio) e nel 1485 vendette Dorneck alla città di Soletta. Anna (1541), superiora del convento di Hermetschwil dal 1523, riuscì nel 1532 a riportare gli ab. del villaggio alla fede catt. La linea maschile del casato si estinse con Andreas (menz. 1487-1529), figlio di Bernhard e cappellano del capitolo cattedrale di Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • W. Merz, Oberrheinische Stammtafeln, 1912, n. 21