de fr it

deMasevaux

Fam. nobile dell'alta Alsazia, attestata dalla fine del XII al XVI sec., il cui nome deriva della città di M. (ted. Masmünster). I primi esponenti della fam. menz. sono Nantwich e Burcardus (1161). Ebbe feudi dai conti von Pfirt, dai duchi d'Asburgo, dai vescovi di Basilea e Strasburgo, dagli abati di Murbach e dai signori d'Asuel. Le più importanti proprietà dei de M. furono Staffelfelden e Wittelsheim; inoltre ricevettero in pegno Delle (1361) e la signoria di M. (1465-1531). Alcuni esponenti della fam. furono al servizio dell'Austria come Consiglieri, giudici, inviati, membri del governo di Ensisheim e combatterono per gli Asburgo a Sempach (1386), altri si distinsero nell'ordine dei gerosolimitani o intrattennero legami con Basilea. La linea maschile del ramo dei M. si estinse nel 1573 con Christoph, signore di Staffelfelden.

Riferimenti bibliografici

  • Nouveau dictionnaire de biographie alsacienne, 26, 1994, 2546-2549
Scheda informativa
Variante/i
von Massmünster