de fr it

Zer Sunnen

Fam. basilese che godeva del diritto di infeudazione (Achtburger), attestata dalla metà del XIII sec. Arricchitasi grazie al commercio e agli affari bancari, acquisì proprietà feudali nei dintorni di Basilea, fra cui la signoria di Wartenberg come feudo dipendente (1301-71). Quattro Z. divennero maestri a capo delle corporazioni, fra cui Konrad (->), pure borgomastro di Basilea, e suo figlio Hug (->). Oltre che con fam. titolari del diritto di infeudazione (Achtburger), gli Z. si imparentarono anche con fam. nobili della città e dei dintorni. Nel secondo quarto del XV sec. la fam. conobbe un rapido declino. Gli ultimi due Z. - Georg, decapitato nel 1461 per assassinio a scopo di rapina, e suo fratello Konrad, menz. da ultimo nel 1470 - furono attivi nel servizio mercenario.

Riferimenti bibliografici

  • W. Merz, Die Burgen des Sisgaus, 2, 1910, 160 sg., genealogia n. 11
  • W. R. Staehelin (a cura di), Wappenbuch der Stadt Basel, 1917-1930
  • E. Schillinger, «Basler Bürger im 14. Jahrhundert und ihre Beziehungen zu einigen rechtsrheinischen Dörfern», in BZGA, 82, 1982, 183-188
Scheda informativa
Variante/i
Zur Sonnen

Suggerimento di citazione

Hess, Stefan: "Zer Sunnen", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020034/2014-02-12/, consultato il 30.10.2020.