de fr it

vonRied

Fam. di cavalieri nobili (XII-XVI sec.) della regione del lago di Thun, che prese il nome dalla fortezza omonima posta su uno sperone roccioso nei pressi di Hünibach. Le proprietà e i rapporti di parentela dei von R. sono poco studiati. Furono ministeriali dei baroni von Eschenbach e dei conti von Kyburg (XIII-XIV sec.), da cui ottennero l'incarico di proteggere la città di Berna. Rudolf è attestato come testimone attorno al 1180, Arnold quale membro del Gran Consiglio di Berna nel 1226. Heinrich, cavaliere, nel 1271 è menz. come scoltetto di Thun, carica ricoperta anche da un altro Heinrich nel 1301. Nell'Oberland bernese i von R. sono documentati fino al 1436, e a Berna fino a XVI sec. inoltrato. Gli affreschi nell'atrio della chiesa cittadina di Thun (ca. 1430) vennero probabilmente donati dalla fam. Incerti risultano i vincoli di parentela con Niklaus, pittore su vetro bernese menz. nel XVII sec., e con altri von R. dei dintorni di Langenthal (XIII-XIV sec.).

Riferimenti bibliografici

  • J. Schneider, «Zehn schweizerische Scheibenrisse», in Jahrbuch des Bernischen Historischen Museums, 35/36, 1955/1956, 97-101
  • J. R. Meyer, «Adelheid von Hurun und die Herren von Ried», in Jahrbuch des Oberaargaus, 6, 1963, 62-69
  • R. Ganz, Hilterfingen und Hünibach, 2002