de fr it

Kriech von Aarburg

Fam. di ministeriali degli Asburgo, forse discendente da un ramo di un casato austriaco. La genealogia è relativamente sicura da Johans, menz. nel 1327 come cavaliere e titolare del dazio austriaco a Zofingen; egli fu poi amministratore (1329) e burgravio di Aarburg (1351), detentore quindi del pegno sulla signoria di Aarburg. Suo figlio Hans (menz. nel 1359-1402), donzello, fu Consigliere austriaco (dal 1393), come suo nipote Hans il Giovane (menz. nel 1389-1417), che nel 1415 dovette cedere la fortezza a Berna e un anno più tardi accettare il riscatto del pegno. La fam. si estinse attorno al 1450 con i fratelli Niklaus e Hans Jörg (menz. nel 1417-38 risp. nel 1443), chiamati spesso anche K. von Rohrberg, e con i discendenti di Hans il Giovane, tra cui Günther (menz. nel 1415-27), commendatario dell'ordine teutonico a Strasburgo, più tardi attivo a Sumiswald. Non è certo che l'abate Ulrich del convento di Sankt Johann nella valle della Thur e i K. della regione di Gaster discendessero dalla fam.

Riferimenti bibliografici

  • W. Merz, Die mittelaterlichen Burganlagen und Wehrbauten des Kantons Aargau, 1, 1905, 56-58
  • W. Merz, F. Hegi (a cura di), Die Wappenrolle von Zürich, 1930, 64