de fr it

vonDättnau

Fam. della bassa nobiltà, menz. per la prima volta nel 1272 in un documento concernente una vendita promossa da Walter III von Eschenbach e di cui un D. fu testimone. È probabile che i von D. costituissero un ramo della fam. von Hünenberg o discendessero dalla fam. Ammann di Zugo. Nel 1280 Diethelm von Ballwil cedette una curtis, situata a Ottenhausen, e i diritti di bassa giustizia ad essa legati, in precedenza appartenuti a una rappresentante femminile dei von D. Peter, l'unico von D. di cui si conosca il nome, fu Ammann di Zugo per conto degli Asburgo dal 1282 al 1294. Attorno al 1293 lo stesso Peter, assieme ai cittadini di Zugo, ricevette in pegno tutti gli introiti del baliaggio di Zugo; con Markwart von Tüssegg e Markwart von Lieli, ottenne inoltre la curtis di Ägeri. Attorno a questo personaggio si facevano spesso notare i Meier di Horgen, i Rüssegg e i Mülner di Zurigo. Dopo la morte di Peter, avvenuta prima del 1303, la vedova, l'ultima von D. conosciuta, sposò un Mülner.

Riferimenti bibliografici

  • W. Merz, F. Hegi (a cura di), Die Wappenrolle von Zürich, 1930, 226 sg.