de fr it

vonDienberg

vonPhenli

Fam. di cavalieri del XIII-XIV sec., forse di Eschenbach (SG). I D. corrispondono probabilmente ai Phenli, di cui portavano il soprannome. Sussistevano stretti legami di parentela con i von Eppenstein e i von Ottikon. Nel 1306 i D. detenevano, assieme a questi ultimi, una curtis austriaca presso Ottenhausen, appartenente ai von Kyburg. Già nel 1281 detenevano quale pegno austriaco la curtis di Burg presso Zell (ZH), che si trovava ancora in possesso di una signora D. nel 1380. Fino al 1317 la genealogia della fam. risulta poco chiara. Un Johannes Phenli risp. D. fu testimone dei conti von Toggenburg fra il 1260 e il 1266. Per lo meno dal 1317 la fam. risiedette nella cittadina di Kyburg. L' ultimo membro della stirpe, Peter (attestato dal 1317), è menz. come cittadino di Kyburg in occasione della vendita di un terreno a Ottikon (com. Illnau-Effretikon) del 1363. Quale erede della corte (Kelnhof) di Ottikon e della decima di Bassersdorf (feudo di Reichenau), compare nel 1368 Johann Löw di Sciaffusa, insieme al quale Peter era già detentore di diversi feudi austriaci attorno al 1360.

Riferimenti bibliografici

  • W. Merz, F. Hegi (a cura di), Die Wappenrolle von Zürich, 1930, 143 sg.
  • Sablonier, Adel