de fr it

vonGerlikon

Nobili cavalieri turgoviesi del XIII sec., che presumibilmente non costituivano una fam. a sé stante, ma che appartenevano alla cerchia nobiliare dei von Steckborn e dei von Salenstein, insieme ai quali risultano ripetutamente attestati come testimoni. Il primo esponente conosciuto fu Rudolf, attestato dal 1252 al 1264 al servizio dell'abbazia di Reichenau. Dopo che Hiltbold (menz. 1259-67), il figlio presunto di Rudolf, morì senza eredi, i feudi detenuti da lui e dai suoi genitori a G. tornarono a Reichenau. Un Lütold nel 1268 vendette la fortezza di Hagenbuch (feudo di Reichenau) al convento di Tänikon. Ludwig, probabilmente un ecclesiastico, nel 1284 cedette diversi servi (a Islikon, Eschlikon e Flaach) a Reichenau.

Riferimenti bibliografici

  • Sablonier, Adel