de fr it

vonTottikon

Fam. di cavalieri nobili del XIII e XIV sec., originaria di Dottikon. Una linea collaterale, estintasi all'inizio del XIV sec., si fece chiamare Meier von Küssnacht. Rudolf, cittadino lucernese, è attestato tra il 1257 e il 1273 quale primo esponente della fam. Walter, suo presunto figlio, ancora verso il 1320 possedeva beni a Dottikon. Ulrich (menz. 1314-20) e Walter (->), forse figlio di quest'ultimo, disponevano di ampi feudi dei conventi di Murbach e Lucerna (Sankt Leodegar) a Stans. Walter fu al seguito dei duchi d'Asburgo e, grazie alla parentela con i signori von Waltersberg, von Hunwil e von Moos, conobbe una rapida ascesa politica a Untervaldo. Dopo l'affare di Ringgenberg e a causa della risoluzione della Landsgemeinde del 1382, i von T. furono inaspettatamente eliminati dal ceto dirigente. Gli studi più recenti interpretano questa esclusione non più come reazione antisignorile, bensì come conseguenza di rivendicazioni di un nuovo gruppo dirigente rivale.

Riferimenti bibliografici

  • W. Merz, Die mittelalterlichen Burganlagen und Wehrbauten des Kantons Aargau, 1, 1905, 178-180
  • MAS Untervaldo, 19712, 824, 907 sg., 947
  • R. Sablonier, «Innerschweizer Gesellschaft im 14. Jahrhundert», in Innerschweiz und frühe Eidgenossenschaft, 2, 1990, 32-37