de fr it

vonMeldegg

Fam. sangallese della bassa nobiltà del XIII-XV sec., un tempo proprietaria delle fortezze di Alt-M. e Neu-M. (com. Gaiserwald). Il primo esponente attestato è Heinrich, che nel 1262 assistette come testimone a un arbitrato degli abati di San Gallo e Reichenau. Nel 1303 Ulrich cedette la giurisdizione (Meieramt) di Wittenbach, di cui la fam. era titolare, all'abate di San Gallo che gli riappaltò nuovamente i censi provenienti dalla giurisdizione. Nel 1331 Johannes rilevò, con sua moglie, il baliaggio di Neuchlen dai conti von Toggenburg. Nel 1347 fu castellano dell'abate ad Appenzello e nel 1353 suo amministratore (Ammann) a Hundwil. Nella seconda metà del XIV sec. la fam. venne a trovarsi in crescenti difficoltà economiche. Hans vendette infine nel 1400 blasone, scudo ed elmo a Jos Reichlin, medico di Costanza, la cui fam. si fece in seguito chiamare Reichlin von M.

Riferimenti bibliografici

  • J. A. Pupikofer, Geschichte des Thurgaus, 1, 1886, 453
  • W. Merz, F. Hegi (a cura di), Die Wappenrolle von Zürich, 1930, 105
  • Sablonier, Adel