de fr it

Johann PeterFrölicher

11.10.1662 Soletta, 26.8.1723 Sankt Urban, catt., di Soletta. Figlio di Johann Ulrich, oste. Fratello di Wolfgang (->). (1694) Alexia Prennell. Dopo l'apprendistato, svolto probabilmente all'estero, aprì una bottega a Soletta. Lavorò soprattutto per committenti ecclesiastici o per il patriziato cittadino (sculture, epitaffi e cicli di figure). Attorno al 1683 realizzò quattro figure allegoriche nel castello di Waldegg a Feldbrunnen-Sankt Niklaus. Nella chiesa dei gesuiti di Soletta eseguì la figura di un angelo per il pulpito (1687) e una statua dell'Immacolata (1688) per il frontone. Tra le sue opere principali figurano gli stalli del coro (1701-07) e le statue-colonne (dal 1719) della biblioteca del convento di Sankt Urban. Considerato uno dei più validi scultori del Paese, nel 1707 fu chiamato nel Baden a collaborare alla ricostruzione della chiesa di Salem.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 355 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.10.1662 ✝︎ 26.8.1723

Suggerimento di citazione

Bhattacharya, Tapan: "Frölicher, Johann Peter", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.03.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020332/2005-03-10/, consultato il 31.10.2020.