de fr it

Anne-MarieHöchli

8.3.1923 Baden,1.9.2018 Baden, catt., di Leuk e Klingnau. Figlia di Paul Zen Ruffinen, ingegnere civile, e di Ida Biland. Josef H., avvocato. Frequentò la scuola magistrale femminile di Aarau e un corso di franc. di due semestri all'Univ. di Losanna e conseguì la patente argoviese di docente di scuola secondaria (1939-43). Fino al matrimonio svolse diverse supplenze presso scuole pubbliche e private. Fu pres. della Lega delle donne di Baden (ca. 1958-68) e fondò e diresse la sezione argoviese dell'Unione civica delle donne catt. sviz. (Staatsbürgerlicher Verband katholischer Schweizerinnen, 1967-70), soprattutto nell'ottica della lotta per il suffragio femminile. Pres. centrale della Lega sviz. delle donne catt. (1970-82), partecipò ai lavori di diverse commissioni fed. Consigliera com. di Baden per il partito popolare democratico (1972-83, prima donna pres. nel 1980-81) e prima donna a capo di un consiglio parrocchiale (Baden, 1982-86) nel cant. Argovia, nel 1985 ricevette il dottorato h.c. dalla facoltà di teol. dell'Univ. di Friburgo.

Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.3.1923 ✝︎ 1.9.2018

Suggerimento di citazione

Steigmeier, Andreas: "Höchli, Anne-Marie", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.03.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020353/2010-03-09/, consultato il 26.10.2020.