de fr it

Johann RudolfMeyer

25.2.1739 Aarau, 11.9.1813 Aarau, rif., di Aarau. Figlio di Johann Rudolf, conciatore all'allume, e di Maria Ursula Müller. 1) (1766) Elisabeth Hagnauer, di una nota fam. di Aarau; 2) (1783) Maria Renner, di Nidau. Dopo una formazione scolastica ridotta, soggiornò un anno a Losanna (1753) e svolse un apprendistato nella fabbrica di nastri di seta Abraham Rothpletz ad Aarau e, dopo la vendita di quest'ultima, presso la Brütel di Schafisheim. In seguito compì un formazione itinerante in Svizzera, Germania e Polonia. Dopo essersi messo in proprio come venditore di tessuti, rilevò la poco prospera ditta Brütel. Nel 1783 aprì con successo ad Aarau una propria fabbrica, dalla quale esportò tessuti verso l'Europa, le Americhe e l'India. Fondò il corpo dei cadetti di Aarau (1788/89) e fu membro del Senato elvetico (1798-1800) e della Consulta elvetica a Parigi (1802). Fu il primo a convogliare acqua sorgiva nella città di Aarau in sostituzione di quella inquinata del ruscello cittadino. Nel 1792 come pres. della Soc. elvetica mise in evidenza la necessità di correggere gli argini della Linth. Tra il 1786 e il 1797 commissionò a Johann Heinrich Weiss e Joachim Eugen Müller un rilievo dell'intero massiccio alpino su modello di quello di Franz Ludwig Pfyffer e fino al 1802 allestì l'Atlas suisse con 16 calcografie in scala, meglio noto come Atlante Meyer-Weiss. Considerato uno dei principali promotori e un importante finanziatore della scuola cant. di Aarau, aperta nel 1802, partecipò più tardi con un contributo finanziario all'ampliamento della scuola femminile. Capitano di una compagnia del cosiddetto reggimento Lenzburg.

Riferimenti bibliografici

  • StAAG
  • BLAG, 541
  • NDB, 17, 354-355
  • T. Klöti, «Das Probeblatt zum "Atlas Suisse" (1796)», in Cartographica Helvetica, 1997, fasc. 16, 23-30
  • Aarauer Neujahrsblätter, 2003, 62-91
  • G. Ammann, 200 Jahre "Atlas suisse", 2003
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.2.1739 ✝︎ 11.9.1813